Seleziona una pagina

Le Caratteristiche dei trabocchi della costa teatina

 

In base alle caratteristiche possono essere classificati trabocchi di porto o di scoglio a seconda della loro ubicazione ed in trabocchi di levante o di maestrale in base ai venti ai quali sono esposti.
Si tratta di una costruzione di notevoli dimensioni che si protende in mare realizzata da tronchi di pino di Aleppo o legno di acacia. Inizialmente i pali venivano conficcati direttamente negli scogli ma, successivamente, dopo il passaggio della ferrovia, furono utilizzati come primo ancoraggio in mare i binari in acciaio. Sono realizzati da una passerella che dalla terra ferma porta fin sopra al trabocco, da un piano di pesca dove poter lavorare, da un argano, da un sistema di carrucole e corde, da una rete a maglie strette, da due lunghe antenne o bracci che si protendono sul mare.

 

Clicca sulle immagini per scoprire i singoli elementi

 

                             Riliveo del trabocco

Caratteristiche e rilievo del trabocco
                         

 

                             Elementi tecnici di un trabocco tipo

1 – Spezzoni di binario
2 – Pali passerella
3 – Travi di irrigidimento a croce
4 – Travi binate passerella
5 – Tavolato passerella
6 – Cavi di ferro cotto
7 – Pali controventi
8 – Cavi controventatura
9 – Pali piattaforma
10 – Travi controventatura
11 – Struttura di elevazione
12 – Orditura secondaria
13 – Doghe piano di pesca
14 – Capanno
15 – Codittoni
16 – Travi di collegamento
17 – Antenne
18 – Piccole antenne
19 – Stralli
20 – Carrucole
21 – Funi
22 – Rete
23 – Argano
Caratteristiche ed elementi tecnici di un trabocco tipo

                               Immagini dal libro Cultura Materiale e Progetto Sostenibili di Maria Cristina Forlani